Un mercoledì senz’acqua per il Cilento

Un mercoledì senz’acqua quello che sta passando oggi, 9 aprile, il Cilento. La conduttura idrica del Faraone continua a creare disagi nell’erogazione dell’acqua potabile nel Cilento. Per questi motivi la Consac, oggi mercoledì 9 aprile, provvederà a effettuare lavori urgenti di manutenzione alla rete idrica in seguito ai quali potrebbero verificarsi interruzioni del servizio idrico nel Cilento, in particolar modo a Torre Orsaia, Roccagloriosa, San Giovanni a Piro, Camerota, Celle di Bulgheria, Centola, San Severino, San Nicola, Torre Gabella, Piano Faracchio, Pisciotta capoluogo e Marina, Caprioli, Ascea capoluogo e Marina, Stampella, Casalvelino Marina e Scalo, Bivio di Acquavella, Vallo Scalo, Salicuneta, Omignano Scalo, Angone punta Capitello, Casa del Conte e Giungatelle.

L’interruzione d’acqua è prevista dalle ore 13 alle ore 23 del 9 aprile, salvo imprevisti.

A queste località si aggiunge anche Pollica in seguito ad un guasto improvviso alla rete idrica. L’acqua, a Pollica, dovrebbe tornare a scorrere, salvo imprevisti, verso le ore 17 di questo pomeriggio.

«Alla ripresa dell’erogazione idrica l’acqua potrebbe assumere una lieve colorazione per un breve periodo, in tal caso vorrete consentire il deflusso dai rubinetti fino a che l’acqua risulti limpida» comunicano dalla Consac.  

©Riproduzione riservata
Twitter @BiagioCafaro