Abuso di alcool fra minori, in coma 16enne di San Pietro al Tanagro

Infante viaggi

Abuso di alcool tra minori, adesso anche nel Vallo di Diano è emergenza. Nella serata di sabato, infatti, una studentessa di 16 anni di San Pietro al Tanagro è stata ricoverata d’urgenza nel reparto di rianimazione del Luigi Curto di Polla per un coma etilico. La giovane che frequenta il liceo scientifico di Padula decide di festeggiare l’ultimo giorno di scuola insieme ai compagni di classe in un locale di Sala Consilina.

Gli studenti allora felici per la chiusura dell’anno scolastico vanno tutti insieme a pranzo. Una giornata di fine anno da passare in allegria tra amici se non fosse che fuori dal locale alcuni di loro cacciano delle bottigliette di alcolici conservati negli zainetti iniziando, poi, a bere. A 16 anni poco si pensa alle conseguenze di in gesto che pare normale e che ti fa sentire forte e spregiudicata. La giovane, quindi, beve e ingerisce una quantità tale di alcool da farla stere male poco dopo. Perdere i sensi e finisce in coma etilico.

  • assicurazioni assitur

I ragazzi sono terrorizzati, capiscono quasi subito la gravità dello stato della loro amica e chiamano immediatamente soccorsi, su due piedi, però, cercano anche di rianimarla ma senza risultati. Nel frattempo arrivano i sanitari del 118 che subito caricano la giovane sull’ambulanza portandola d’urgenza all’ospedale di Polla dove tutt’ora è ricoverata in prognosi riservata. Sulla vicenda la procura di Sala Consilina ha aperto un fascicolo presso il tribunale dei minori di Salerno, mentre i carabinieri stanno indagando per ricostruire la dinamica dei fatti.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur