Nasce il distretto turistico «Golfo di Policastro»

Infante viaggi

Ischia, Penisola Sorrentina, Litorale Domizio e Golfo di Policastro. Sono queste le prime quattro aree turistiche della Campania a diventare Distretti turistici, in esecuzione della legge 106 del 2011 che ne prevede l’istituzione nei territori costieri su richiesta delle imprese del settore d’intesa con le Regioni interessate. Comprende i comuni di Vibonati, Sapri, Ispani, San Giovanni a Piro e Santa Marina.

Tra gli obiettivi, quello di rilanciare l’offerta turistica a livello nazionale e internazionale, accrescere lo sviluppo delle aree e dei settori del Distretto, migliorare l’efficienza nell’organizzazione e nella produzione dei servizi, assicurare garanzie e certezze giuridiche alle imprese e vi operano e semplificazione e celerita’ nei rapporti con le pubbliche amministrazioni. I distretti costituiscono ‘zone a burocrazia zero’, con vantaggi fiscali, amministrativi e finanziari. «Per la Campania il brand decisivo è rappresentato dal turismo e dai beni culturali. – dichiara l’assessore Sommese – L’obiettivo verso cui la giunta Caldoro intende muoversi – aggiunge – è quello di coniugare, al fine di renderle incisive, la valorizzazione del patrimonio turistico e culturale con l’uso delle risorse territoriali».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro