Il Tribunale di Lagonegro non idoneo ad accogliere presidio salese: una relazione tecnica boccia il trasferimento

Infante viaggi

«Non rispetta i criteri antisismici». A questa conclusione è giunto Carmine Petti, l’ingegnere che su incarico della camera penale del Tribunale di Sala Consilina ha stilato una relazione basata sui progetti di ampliamento del Tribunale di Lagonegro che dovrà accogliere gli uffici del soppresso presidio di Sala Consilina. Dalla relazione, infatti, si comprende come la struttura in realtà sia inadeguata ad accogliere i nuovi uffici poichè non in linea con i criteri di antisismicità al contrario, invece, del presidio salese dotato di tutte le certificazioni del caso.

«Il comune di Lagonegro – si legge nella relazione tecnica – ha proceduto alla gara di appalto riferita ai lavori di ristrutturazione e ampliamento del Tribunale di Lagonegro nonostante il progetto sia carente del parere dell’Asl sul progetto a farsi e della verifica sismica preventiva per edifici strategici. Lo stabile – si legge ancora – è stato ultimato nel 1980, quindi, prima della dichiarazione di sismicità del comune di Lagonegro avvenuta con decreto ministeriale del 7 luglio 1981». «Ciò che si rischia – conclude Carmine Petti – è che il Comune di Lagonegro lavori su una struttura che poi risulterà non idonea all’uso».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro