Trenta sindaci e operatori economici francesi della “BioVallèe” in visita al Bio-distretto Cilento

Infante viaggi

Dall’11 al 12 luglio prossimi gli amministratori pubblici e gli operatori economici aderenti a “Biovallée”, (associazione di comuni del sud della Francia), saranno in visita ufficiale al Bio-distretto Cilento. Come sottolinea Salvatore Basile, segretario generale del Bio-Distretto Cilento, «si tratta di una delle migliori esperienze europee di gestione sostenibile del territorio, che ha concretizzato nel Cilento il grande lavoro svolto per anni da associazioni, amministrazioni pubbliche, operatori agricoli e turistici, dando vita ad un vero e proprio laboratorio permanente di idee ed iniziative ad alto profilo culturale, che punta ad uno sviluppo etico, equo e solidale delle aree rurali, fondato sul modello biologico».

  • assicurazioni assitur

La visita della delegazione francese è solo l’ultimo dei numerosi i riconoscimenti internazionali ricevuti negli ultimi anni dall’esperienza cilentana, ed è il presidente del Bio-distretto, l’agronomo Luigi Daina,  ad evidenziarne le peculiarità: «Sono state messe in rete le 400 aziende biologiche, le numerose associazioni di produttori, i 30 comuni che aderiscono al circuito delle Città del bio, la bio-ristorazione, gli operatori eco-turistici ed i consumatori (in primo luogo attraverso i GAS, Gruppi di Acquisto Solidale).  In questo modo il Bio-distretto ha potuto incidere anche sullo sviluppo di flussi turistici qualificati, distribuiti lungo l’intero corso dell’anno e non concentrati nei mesi estivi». Tutto questo avviene nel Cilento, terra d’elezione della Dieta Mediterranea, che con Ancel Keys è stata scient

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro