Operaio di 25 anni precipita dal viadotto e muore, procura apre inchiesta

La procura della Repubblica di Castrovillari ha individuato due consulenti che dovranno effettuare i controlli e le verifiche sul viadotto ‘Italia’ dell’autostrada Salerno Reggio Calabria dove è crollata una campata provocando la morte di un operaio di 25 anni, originario della Romania ma residente ad Auletta, che stava effettuando i lavori. In breve tempo la procura affiderà l’incarico ai due consulenti che successivamente effettueranno un primo sopralluogo per poi procedere alle verifiche della struttura. Gli accertamenti sono finalizzati a verificare la stabilità della struttura dell’intero viadotto. La procura, infatti, sta studiando i quesiti da affidare ai due consulenti considerato che la situazione viene ritenuta «molto delicata». Al momento, secondo gli inquirenti, manca la «certezza della sicurezza della struttura» e per questo motivo la procura rigetterà la richiesta di dissequestro del viadotto. 

©Riproduzione riservata