A casa 60mila euro di droga, arrestato pregiudicato alle porte del Cilento

E’ stato arrestato nel pomeriggio di lunedì Mario trovato, 42enne detto Simone ‘o milanese, pregiudicato di Pontecagnano Faiano perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A mettergli le manette i carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di SalernoL’uomo è stato intercettato nei pressi della sua abitazione, mentre stava uscendo a bordo della Fiat 500 rossa di proprietà, da solo. Alla vista dei militari, il pregiudicato ha inserito la retromarcia, tentando di trovare un varco di fuga, ma è stato immediatamente chiuso da una pattuglia di supporto, che lo ha costretto a fermarsi e a scendere dal veicolo. Visto l’atteggiamento, i carabinieri del nucleo investigativo lo hanno perquisito e hanno trovato un involucro contenente 5 panetti di hashish, avvolti da nastro adesivo marrone da pacchi, nascosto all’interno dell’abitacolo, per un peso di circa 1 chilo.

Quando i carabinieri sono entrati in casa hanno trovato tra i pacchi presenti in una rimessa, un borsone con altri 14 involucri confezionati allo stesso modo, composti alcuni da 5 e altri da 10 panetti ciascuno di hashish, per un peso di circa 19 chili. I complessivi 20 chili di hashish, del valore di circa 60.000 euro, sarebbero stati immessi verosimilmente in poco tempo nel mercato dello spaccio di stupefacente di Pontecagnano e delle località limitrofe della Piana del Sele, e avrebbero consentito al pregiudicato di assicurarsi un profitto illecito di significativo interesse. Auto e droga sono stati sequestrati mentre Trovato è stato tratto in arresto e associato agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria per il rito direttissimo.

©Riproduzione riservata