Tempesta nel Cilento, strade allagate e trombe d’aria: colpito anche il Vallo di Diano

Infante viaggi

Una tempesta in piena regola si è scatenata dal tardo pomeriggio di venerdì nel salernitano. Ma a pagarne principalmente le conseguenze è stata la zona del Cilento e Vallo di Diano colpita da una fortissima ondata di maltempo. Tanti i fulmini che si sono abbattuti sul territorio, creando non pochi problemi e facendo saltare le linee elettroniche. Il comando provinciale dei vigili del fuoco, infatti, è stato impegnato per diverse ore in diversi interventi sia per gli allagamenti che per i numerosi black out alle apparecchiature elettriche e telefoniche.

Maltempo: la “trupìa” fa saltare gli eventi su tutto il territorio cilentano, da Grignani a Palinuro a Voci dal Sud a Sant’Arsenio

Disagi un po’ ovunque nel Cilento dove il forte vento ha determinato la caduta di diversi alberi mentre le piogge intense hanno causato rallentamenti alla circolazione. Strade allagate e tombini saltati, ma anche danni alle abitazioni. La tempesta che si è abbattuta intorno alle 21:00 ha distrutto vetri e scaraventato lontano sedie, tavolini e panni stesi. Ha bruciato televisioni e cancelli elettrici, oltre a caldaie e telefoni. Non sono mancati gli allagamenti in alcuni sottopassi resi impraticabili dalla pioggia o garage allagati per l’enorme quantità di acqua caduta in poche ore.

  • assicurazioni assitur

Agricoltura ko La tempesta di pioggia e vento di venerdì sera ha colpito anche il settore agricolo che paga sempre il prezzo più alto in termini economici, sia per la perdita delle produzioni che per la devastazione delle infrastrutture rurali. Le ultime tempeste estive sull’intero Paese hanno colpito a macchia di leopardo soprattutto il Nord Italia, facendo salire oltre il miliardo il conto dei danni provocati al settore dall’andamento climatico anomalo del 2013, tra perdite e maggiori costi. La Coldiretti ha sottolineato pertanto che è in corso, da parte dei tecnici dell’organizzazione, il monitoraggio dei danni nei territori colpiti.

Previsioni Per il fine settimana, per lo più sabato, è previsto ancora un residuo di maltempo ma già da domenica tornerà il sole. Tuttavia il clima sarà più asciutto con notti più fresche. La settimana prossima e fino a Ferragosto il tempo sarà in gran parte buono e soleggiato. Secondo gli esperti, si tornerà in pratica alla vera estate italiana e l’emergenza caldo dovrebbe essere ormai alle spalle.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur