• Home
  • Sport
  • Vallo della Lucania: la Gelbison juniores batte la Viribus a Somma Vesuviana

Vallo della Lucania: la Gelbison juniores batte la Viribus a Somma Vesuviana

di Biagio Cafaro

Al comunale “Felice Nappi” di Somma Vesuviana va in scena la quarta giornata del campionato nazionale juniores. Su un manto erboso non in perfette condizioni, la Viribus di mister Parisi ospita la Gelbison di Liguori prima della classe. I vallesi si presentano con un modulo offensivo, un centrocampo tutto muscoli con Cerbone e Di Luccio, alla ricerca della quarta vittoria stagionale. La formazione è rivoluzionata rispetto a quella della settimana precedente in cinque undicesimi a causa di diversi infortuni. Le squadre partono subito forti, con la Gelbison che sfiora il gol in due occasioni, prima con Scarpa e poi con Coccaro, che alla terza, chiamato in causa da un Torraca spiritato, scatta sul filo del fuorigioco e insacca alla destra del portiere. I vesuviani non ci stanno, impegnano la retroguardia rossoblù che si mostra sempre attenta, guidata da un sicuro Lista. Al 35° proprio su una rimessa del portiere, il motorino Torraca addomestica il pallone e con un lancio millimetrico mette Scarpa a tu per tu con il portiere, che non può far altro che raccogliere la palla infondo al sacco. Si va negli spogliatoi alla ricerca di energie fondamentali per continuare la battaglia in corso su un campo reso pesantissimo dalle precipitazioni di questi giorni. La ripresa inizia nel segno della Viribus, che alza il baricentro e impegna in più di un’occasione Lista che risponde sempre presente. I ragazzi di Liguori non stanno a guardare e ripartono con veloci contropiedi e sfiorano il gol prima con Torraca e poi con Scarpa, provvidenziale l’estremo difensore Carotenuto. All’80° campanello d’allarme per i pantaleonini con una traversa colpita da Auriemma, preludio al gol di Manna che rende gli ultimi minuti incandescenti. La Viribus si riversa in massa nella metà campo della Gelbison, che proprio con un veloce contropiede sfiora il terzo gol con Vita,lanciato magistralmente dal neo entrato Iorio classe 96, che fa il suo esordio stagionale. Dopo sette interminabili minuti di recupero l’arbitro decide che basta così e manda tutti negli spogliatoi. I rossoblu tornano a Vallo della Lucania con i tre punti che li assestano in testa alla classifica. “Oggi i miei ragazzi hanno sfoderato una grande prova di carattere e maturità,difendendo i colori rossoblu fino all’ultima goccia di sudore e mettendo in campo, oltre a gambe e polmoni, tanto cuore. Siamo sulla strada giusta, c’è ancora da migliorare e quindi da martedì sotto col lavoro”.

 

Tabellino

 

Viribus Unitis – Carotenuto, Indolfi, De Nicola, Calvanese, Di Donato, Acampora, Romano, Simioli, Auriemma, Faravolo, Barone. A disposizione: Lanzaro, Damiano, Pirozzi, Cervelli, Esposito, Provenzano, Manna. Allenatore: Parisi

 

Gelbison – Lista, Longo, Crocamo, Cerbone, Morinelli, Pizzolante, Torraca, Di Luccio, Coccaro, Santangelo, Scarpa. A disposizione: Maiuri, Pipolo, Ranauro, Iorio, Vita, Ruggiero, Guzzo. Allenatore: Liguori

 

Reti: 20° e 35° Scarpa, 83° Manna

 

Ammoniti: Cerbone, Torraca, Lista, Crocamo e Calvanese

 

Sostituzioni: al 50° Manna per De Nicola e Provenzano per Barone, al 65° Lista per Di Luccio, al 75° Iorio per Coccaro, al 80° Iorio per Coccaro

 

Angoli: 2 a 3 per la Gelbison

 

Spettatori: 150 circa

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019