Agropoli e Capaccio uniti per promuovere territorio: siglato protocollo d’intesa per crescita economica

Infante viaggi

Agropoli e Capaccio Paestum si mettono in rete per promuovere in modo unitario i rispettivi territori. I sindaci Alfieri e Voza hanno siglato nei giorni scorsi un protocollo d’intesa che prevede una programmazione strategica ed integrata per la promozione dell’intero comprensorio. «Da anni – spiegano – si parlava delle opportunità che deriverebbero dall’azione sinergica dei due comuni più grandi del Cilento in molteplici settori economici e principalmente per la promozione turistica. Un’opportunità che si è concretizzata attraverso l’intesa siglata tra i due enti».

Nello specifico, l’intesa programmatica, prevede lo studio e l’ideazione di un piano di azione, teso a potenziare iniziative comuni nei diversi settori dello sviluppo e della crescita economica. Obiettivo da raggiungere utilizzando e coordinando gli strumenti a disposizione per realizzare interventi, materiali ed immateriali, capaci di mettere a sistema le risorse, creare una rete pubblico-privata di servizi di qualità, migliorare la mobilità, l’accessibilità e la fruibilità dei beni culturali e naturalistici presenti nell’area attraverso modelli di gestione adeguati ed innovativi.

Tra i primi step, l’elaborazione di un crono-programma di breve e medio periodo ed il coinvolgimento del settore privato sia nella fase di programmazione sia in quella di progettazione ed attuazione dei diversi interventi.

  • assicurazioni assitur

«Ho sempre sostenuto che Agropoli e Capaccio Paestum hanno il dovere di lavorare insieme ed individuare strategie ed azioni sinergiche per creare condizioni di sviluppo – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri – Siamo in presenza di due realtà che possono mettere in campo risorse complementari. Sono convinto che le istituzioni locali debbano assumere un ruolo centrale nelle politiche a supporto delle imprese e del territorio, un comprensorio che ha una posizione centrale rispetto alle principali attrattive turistiche della Regione Campania».

«Ringrazio pubblicamente il sindaco Franco Alfieri – afferma il sindaco di Capaccio Italo Voza – Lavorare in sinergia è sicuramente il primo passo per il rilancio economico dei territori di Capaccio Paestum e Agropoli. Sono realtà che hanno molto in comune, dalle origini storiche alla conformazione del territorio, dalle potenzialità turistiche a quelle industriali. Due realtà che puntano al turismo come motore di rilancio, ma che allo stesso tempo possono integrarsi mettendo a sistema le rispettive risorse e aumentando le singole potenzialità in vari settori economici. E’ un’iniziativa che parte dagli enti ma in cui un ruolo importante spetterà anche agli operatori economici».

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro