Vallo della Lucania: per la Gelbison trasferta in casa della capolista Cosenza con la squadra decimata da infortuni e squalifiche

La Gelbison fa visita alla capolista Cosenza ma in Calabria arriva con una squadra decimata da squalifiche (Senè, Manzo) ed infortuni (Pascuccio, Abagnale). Mister Erra dovrà inventarsi l’intero reparto difensivo ma potrà  gioire per il probabile rientro di Galantucci,  fermato nelle ultime domeniche da un problema ad un polpaccio. I “silani” dal canto loro affronteranno i rossoblu vallesi con la formazione tipo fatta eccezione per Guadalupi vittima di un guaio muscolare durante una seduta di allenamento in settimana.
Tra i tifosi della Gelbson c’è  fermento per questa partita dal fascino particolare. E’ noto a tutti che il Cosenza rappresenta una nobile decaduta del calcio nazionale.  Il match del “San Vito” è senza ombra di dubbio la sfida più interessante della giornata in serie D e anche in Calabria i supporters  vallesi non faranno mancare il consueto calore ai loro beniamini.  Come se non bastasse la partita avrà anche la presenza delle telecamere di SkY Sport che seguirà l’inizio delle manifestazioni in onore di Denis Bergamini il calciatore del Cosenza scomparso in circostanze ancora misteriose il 18 novembre 1989.

 

© Riproduzione riservata