Tentano di violentare due prostitute, arrestati due ragazzi di Castellabate

Infante viaggi

Stavano derubando e tentando di violentare due prostitute quando a salvarle sono intervenuti i carabinieri.

Questa notte, alle 3,30 circa, a Pontecagnano, lungo la fascia litoranea i carabinieri hanno arrestato, in flagranza di reato di rapina aggravata, lesioni personali, sequestro di persona e tentata violenza sessuale, due ragazzi incensurati bulgari, entrambi residenti a Santa Maria di Castellabate. Un altro complice è riuscito a scappare e attualmente è ricercato dai carabinieri.

I fatti I tre ragazzi hanno costretto due prostitute di 25 e 30 anni, dopo ripetute minacce e percorse, a salire a bordo della loro auto.

  • assicurazioni assitur

Condotte in un luogo isolato, i ragazzi si sono fatti consegnare le loro borse con all’interno la somma contante di circa 450 euro e vari effetti personali, tentando poi di abusare sessualmente una di loro, mentre l’altra ragazza è riuscita a sfuggire alla violenta aggressione.

Quindi l’immediato intervento dei carabinieri allertati da un’altra prostituta che aveva assistito alla scena. Una pattuglia in servizio di controllo sulla litoranea con l’ausilio di due gazzelle del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Battipaglia sono riuscite ad individuare l’auto appartata, di interrompere l’azione delittuosa, di arrestare i due stranieri e di soccorrere le due ragazze che, trasportate presso l’ospedale di Salerno, venivano medicate e subito dimesse per contusioni varie in tutto il corpo giudicate guaribili nel massimo di quindici giorni. La refurtiva è stata parzialmente recuperata e restituita alle due ragazze. Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Salerno

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur