Quattro piccole cicogne fanno le prove per lasciare il nido, sono nate nel Parco del Cilento e Vallo di Diano

Quattro piccole cicogne sono nate questa primavera nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano e ora sono pronte a lasciare il nido in compagnia di mamma e papà cicogna. Da 21 anni i volatili hanno scelto il traliccio dell’Enel in località Termini a Sala Consilina per riprodursi. Ora i piccoli hanno bisogno di qualche altro giorno di allenamento. Ogni mattina si alzano di circa un metro dal nido, tentano di volare e poi si posizionano di nuovo nel punto di partenza. Mancano circa due mesi al loro addio, che molto probabilmente, anche secondo gli esperti, sarà un arrivederci. Dal 1996 le cicogne arrivano nel Vallo di Diano, vengono coccolate e sorvegliate dagli esperti che fanno in modo che questo piccolo miracolo della natura si ripeta ogni anno. L’associazione tutela ambientale Ataps onlus di Sala Consilina, diretta dal responsabile Salvatore Della Luna Maggio, insieme al Wwf e ai volontari di altre associazioni, sorvegliano a turni il nido costruito accuratamente con rami di salice e cannucce. Ogni anno la coppia compie un viaggio lungo e difficile di oltre cinquemila chilometri. Parte dall’Africa, costeggia il Marocco prima e la Sicilia poi fino a superare lo Stretto di Messina, pericolosissimo per la presenza di bracconieri. Il nido di Sala Consilina è uno dei tre siti presenti nel Meridione. Le cicogne bianche preferiscono il Piemonte e la Lombardia. 

©Riproduzione riservata