Finge furto dell’auto e intasca 20 mila euro: agente di commercio nei guai

Un agente di commercio ha studiato a tavolino una truffa che gli ha fruttato 20 mila euro e un mare di guai. Ha raggirato una compagnia assicurativa fingendo il furto della sua automobile percependo illegalmente l’indennizzo. Il protagonista della vicenda ha 48 anni ed è un volto noto del panorama imprenditoriale di Battipaglia. Sei mesi fa ha chiamato i carabinieri della locale compagnia e ha denunciato il furto di un’Audi A6. Dopo settimane la sua assicurazione gli ha rimborsato 20 mila euro, ma i carabinieri ieri mattina sono entrati in azione e hanno ritrovato l’auto. I militari, agli ordini del capitano Giuseppe Costa, hanno scoperto che la vettura non era mai stata rubata. A bordo dell’Audi, quando è stata fermata dalle forze dell’ordine, c’era un conoscente del proprietario. I carabinieri hanno capito subito il raggiro. L’automobile è stata posta sotto sequestro. Dell’episodio è stata informata anche la compagnia assicurativa truffata che potrà avviare un’azione legale contro il proprietario dell’auto. L’agente di commercio è stato condotto in caserma dai carabinieri ed è stato interrogato e in un primo momento ha sostenuto che l’auto era stata rubata. 

©Riproduzione riservata