Raid vandalici e atti incendiari al parcheggio, tentano di appiccare fuoco ad un alloggio con le ‘diavoline’

Ladri, vandali o probabilmente malviventi commissionati da terzi: quello che è accaduto a Capaccio la scorsa notte ha dell’incredibile e al caso non si trovano soluzioni nemmeno dopo le spiegazioni dei proprietari del parcheggio preso di mira la scorsa notte da ignoti. Ciò che è certo è che in via Nettuno, in località ‘Torre di Mare’, un gruppo ha sfondato la rete di recinzione di un parcheggio privato e ha appiccato fuoco ad un camper. Il mezzo è andato distrutto. Dopodichè i malviventi hanno gettato due pacchi di ‘diavoline’ accese in una struttura utilizzata dai proprietari come alloggio estivo per incendiarla. Il tentativo non è andato a buon fine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Capaccio e i vigili del fuoco di Eboli. A detta dei proprietari la famiglia non avrebbe mai ricevuto alcun tipo di minacce o intimidazioni e non avrebbe «nessun conto da regolare con altre persone». Indagano le forze dell’ordine.

©Riproduzione riservata