Costringe la fidanzata a prostituirsi, arrestato 32enne

Infante viaggi

Succede ad Eboli. Un 32enne di nazionalità rumena, D.P. le iniziali, è stato arrestato perché ritenuto gravemente indiziato dei reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, oltre che di riduzione in schiavitù, nei confronti della sua giovane fidanzata, una 20enne connazionale. L’operazione è stata condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Salerno. 

La giovane, pochi mesi fa, era stata fatta giungere in Italia dal  giovane con la promessa di matrimonio e di un’occupazione presso un’azienda agricola della Piana del Sele. In particolare, i militari hanno documentato attraverso accurati servizi di osservazione e pedinamento che il giovane accompagnava quotidianamente la fidanzata,  sia la mattinata che il pomeriggio, lungo la litoranea, a bordo della sua auto, obbligandola, in uno stato di soggezione continuativa, a prostituirsi. Il 32enne le garantiva inoltre protezione con il denaro che la giovane guadagnava dal meretricio. L’uomo è stato infine portato in carcere a Fuorni, mentre la donna accompagnata in una struttura protetta.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro