Carabinieri, il tenente colonnello Michele De Maio lascia il servizio

Dopo 43 anni il tenente colonnello Michele De Maio (nella foto) lascia il servizio attivo e la carica di comandante del reparto operativo del Comando provinciale dei carabinieri di Salerno. Originario di Solofra, in provincia di Avellino, ha lasciato giovanissimo la sua terra di origine per intraprendere la carriera militare che lo ha portato a svolgere servizio nella sezione speciale antiterroristica del generale Della Chiesa, nella sezione Anticrimine, nel Ros, nel Road (reparto operativo antidroga) nella Dia (direzione investigativa antimafia) e, per ultimo nei nuclei investigativi di Napoli e Salerno.

Laureato in Scienza della Sicurezza all’università di Siena e in Giurisprudenza all’università di Napoli, ha anche conseguito un master di Diritto Internazionale Umanitario ed è un esperto di criminalistica. Durante il servizio più volte gli sono stati conferiti riconoscimenti e medaglie per il particolare impegno e la provata capacità professionale manifestata nella direzione di indagini nei confronti di pericolose organizzazioni criminali di tipo mafiose e camorristiche. Una lunga carriera diventata «uno straordinario cammino e una magnifica esperienza di vita e di lavoro».

©Riproduzione riservata