Colta da infarto rischia di annegare: salvata in extremis

Poteva trasformarsi in tragedia, l’ennesima nelle acque del Cilento. I sanitari dell’Humanitas Santa Venere hanno evitato il peggio a una donna, I.B. le iniziali, colta da malore mentre era in mare a Foce Sele di Capaccio. La malcapitata è stata colta da infarto e ha rischiato di annegare. E’ stata trasportata in eliambulanza all’ospedale di Vallo della Lucania. Negli ultimi due giorni giorni ci sono già stati due incidenti mortali nelle acque del Cilento. Nella mattinata di lunedì un sub di San Giovanni a Piro è morto a Marina di Camerota durante un’immersione. Domenica pomeriggio, invece, tragica morte anche per un 14enne del casertano annegato nel fiume Calore a Castelcivita.

© Riproduzione riservata