Incubo maltempo: evacuate 300 famiglie, allagamenti e paura

Disagi nel salernitano per le forti piogge che hanno causato esondazioni di torrenti. A Nocera Inferiore sono state evacuate stamattina dalla Protezione civile circa 300 famiglie in località Montalbino dove si registrano allagamenti. Sempre a Nocera Inferiore è esondato nella notte il torrente Solofrana ed è stato chiuso il cimitero comunale. A Scafati e Angri si registrano allagamenti su sedi stradali. A Salerno città un grosso albero è caduto su un auto in transito, richiedendo l’intervento sul posto di due pattuglie della polizia locale e di una ambulanza del 118 che ha soccorso l’automobilista in stato di choc. Sono una trentina gli interventi per allagamenti a scantinati e strade effettuati stamane dai Vigili del fuoco. 

Tragedia sfiorata, nella zona orientale di Salerno, a causa del maltempo dove un albero si è schiantato su un’auto in via Verdi, vicino al parco Arbostella. Indenne il conducente. Sempre in città altri alberi si sono spezzati a causa del vento e di violenti scrosci d’acqua.
Oltre 100 le segnalazioni giunte nelle ultime 24 ore ai vigili del fuoco. Particolarmente colpita la zona dell’agro nocerino-sarnese. A causare, in generale, i maggiori disagi sulle strade, soprattutto i tombini intasati che non hanno permesso alla pioggia incessante di defluire nelle fogne sottostanti.  A Campagna i Vigili del Fuoco sono intervenuti per rimuovere un cornicione pericolante nel centro storico mentre a Celle di Bulgheria, nel Cilento, si è verificata una frana.

©Riproduzione riservata