Terna vuole la Stazione elettrica a Montesano, dai cittadini il no secco e il via alla protesta

Una manifestazione popolare per ribadire il no alla costruzione della Stazione elettrica Terna nel centro cittadino della frazione Scalo di Montesano sulla Marcellana, indetta dal comitato cittadino «Nessun Dorma». Si svolgerà sabato 12 dicembre a partire dalle ore 10.00, con partenza in corteo da piazza Larocca per le strade del centro di Montesano Scalo. La protesta dei cittadini è essenzialmente rivolta contro le ultime vicende che interessano la costruzione di una stazione elettrica che Terna ha intenzione di edificare su un’area di 70 mila metri quadrati, in pieno centro cittadino. In particolare il Comitato cittadino ribadisce il proprio no sia rispetto al nuovo progetto proposto da Terna che alla proroga di due anni per i lavori di realizzazione della Stazione Elettrica concessa alla Società dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Ambiente, non tanto per la proroga ma per ciò che rappresenta, indice di una precisa volontà da parte del Governo di realizzare la Stazione Elettrica. «Nessuna fiducia in Terna – dichiara la portavoce del Comitato Teresa Rotella- Nessun ridimensionamento è possibile. La stazione elettrica di Montesano in quella area non può essere realizzata. I cittadini, le associazioni, i comitati sono stanchi di subire danni, minacce  alla salute e devastazioni ambientali, e chiamano i residenti del Vallo di Diano a manifestare la propria rabbia contro i responsabili di questo scempio. Siamo determinati a proseguire il nostro percorso di lotta contro chi vuole decidere a tavolino e  senza conoscere i territori, il destino delle nostre comunità». 

©Riproduzione riservata