• Home
  • Sport
  • La Gelbison blocca sul pari la corsa della capolista Turris Neapolis (FOTO)

La Gelbison blocca sul pari la corsa della capolista Turris Neapolis (FOTO)

di Massimo Ruggiero

Termina col punteggio di 1 a 1 la sfida del Morra tra la Gelbison e la Turris Neapolis valida per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie D girone H. I napoletani, forti del primato in classifica in coabitazione col Marcianise, sono reduci da quattro vittorie consecutive e si presentano a Vallo della Lucania senza il sostegno dei propri tifosi per decisione (assurda) del Prefetto. Diciamo subito che il risultato di parità sta stretto alla squadra di Alessandro Erra. La Gelbison, infatti, non ha saputo capitalizzare al meglio le tante occasioni da rete create non riuscendo ad approfittare neanche della superiorità numerica per oltre un tempo. Al termine della gara tra i dirigenti vallesi c’è molta amarezza per aver solo sfiorato l’impresa di battere una delle squadre favorite per la vittoria del campionato.
La cronaca: dopo una fase iniziale di studio sono gli ospiti a passare in vantaggio al primo affondo. Minuto 10 calcio d’angolo dalla destra di  Moxedano palla al centro e Bisogno di testa batte Cimmino schierato a sorpresa al posto di Carotenuto. La Gelbison reagisce ma al 20° la Turris ha la chance per raddoppiare con Lucchese che da ottima occasione spara alto sulla traversa. Al 26° pareggio della Gelbison. Tedesco dalla destra mette al centro imbeccando Trimarco che tutto solo appoggia in rete.  Il pari galvanizza i padroni di casa che si catapultano in avanti alla ricerca del vantaggio. Tra il 31° e il 38° i vallesi hanno tre buone occasioni con Grimaudo, con Trimarco e ancora con Grimaudo ma il risultato non cambia. Sul finale del primo tempo l’arbitro espelle per doppia ammonizione il difensore della Turris Sibilli lasciando i napoletani in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo.
In 10 contro 11 la Turris Neapolis arretra il proprio baricentro badando soprattutto a non subire gol. La Gelbison sente il profumo dell’impresa e prova in tutti i modi a dare un dispiacere alla capolista. Minuto 8 della ripresa Monzo in serpentina supera due avversari ma poi calcia al lato. Al 15° l’occasione più clamorosa per i rossoblu vallesi. Giordano a tu per tu col portiere ospite non inquadra la porta mettendo al lato.  In campo c’è solo la Gelbison ci provano Passaro Aufiero e Trimarco ma il risultato resta inchiodato sull’1 a 1. Non serve a nulla neanche il forcing finale e così dopo 5 minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.
I commenti. Prima della gara i dirigenti vallesi avrebbero firmato per un punto contro la Turris ma dopo i 90 minuti è forte il rammarico per non aver conquistato l’intera posta in palio. In sala stampa queste le parole dell’allenatore dei vallesi Erra: «Abbiamo disputato una grande gara anche se dispiace non aver portato a casa i tre punti, purtroppo abbiamo sprecato troppo sotto porta. Anche oggi dobbiamo fare i conti con gli infortuni, speriamo solo che per Ruggeri non sia nulla di serio. Comunque alla fine della gara la mia squadra ha terminato con sei under in campo e nessuno di loro ha demeritato. Ora ci aspetta un’altra gara difficile in Puglia anche se continuando a giocare come abbiamo fatto oggi possiamo giocarcela con tutti.»
Tabellino: Gelbison – Turris Neapolis 1 – 1

Gelbison: Cimmino, Magliocca, Santonicola, Tricarico, Ruggeri, Giordano, Monzo, Camorani, Grimaudo, Tedesco, Tricarico. a disposizione: Carotenuto, Criscuolo, Di Filippo, Aufiero, Iorio, Passaro, Consiglio, Delli Paoli, Abagnale. All. Alessandro Erra.                      
Turris Neapolis: Liccardo, Accardo, Mannone, Bisogno, Allocca, De Carlo, Sibilli, Lucchese, Grezio, Moxedano, Amato. A disposizione: Franza, Iovinella, Postoino, Manzo, Corsale, Mansour, Cortese, Scognamiglio, Lacheheb. All. Pensabene
Reti: 10°pt. Bisogno (Turris) 26°pt. Trimarco (Gelbison )
Ammoniti: Gelbison; Santonicola, Tricarico, Ruggieri, Camorani
Turris; Liccardo.

Espulsi: 45°pt Sibilli; 48° st Bisogno (entrambi per doppia ammonizione);
Sostituzioni: Gelbison; Di Filippo per Camorani; Aufiero per Ruggieri; Passaro per Mozo;
Turris; Scognamiglio per Amato; Corsale per Moxedano: Lacheheb per Grezio.
Spettatori 600 circa.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019