• Home
  • Cronaca
  • Punta Licosa, il principe resta orfano del proprio castello: la «colpa» è di una denuncia

Punta Licosa, il principe resta orfano del proprio castello: la «colpa» è di una denuncia

di Redazione

Il principe Gioacchino Granito di Belmonte non è più proprietario del castello di Punta Licosa. A diramare la notizia è il Corriere del Mezzogiorno che rivela la storia e l’iter giudiziario che ha portato a questa decisione. Al termine di una controversia giudiziaria iniziata negli anni Settanta – si legge sul quotidiano – la struttura passa alla famiglia Boroli, i fondatori della De Agostini. All’erede della nobile casa rimane il parco, una meravigliosa oasi naturale. Il fulcro della controversia giudiziaria è rappresentato dai contratti di compravendita che il padre del principe aveva stipulato nel 1958, scrive ancora il Corriere. Uno di questi era stato sottoscritto con la società «Licosa spa» della famiglia Boroli. Negli anni Settanta il via al processo culminato con la decisione di lunedì.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019