• Home
  • Cronaca
  • Protesta per chiusura ospedale di Agropoli, FareAmbiente: «Saremo presenti a Salerno»

Protesta per chiusura ospedale di Agropoli, FareAmbiente: «Saremo presenti a Salerno»

di Marianna Vallone

 E’ in programma per venerdì 14 giugno la protesta, presso la direzione generale dell’Asl di Salerno, per la chiusura dell’ospedale di Agropoli. L’appuntamento è fissato per le ore 8.00 a piazza Marcato ad Agropoli dove i cittadini prenderanno i pullman per andare a manifestare a Salerno.

Sarà presente anche l’associazione FareAmbiente di Agropoli, guidata dal presidente, l’avvocato Benedetta Sirignano, che invita tutti gli associati a partecipare numerosi all’iniziativa di protesta: «mobilitarsi – commenta – è un dovere civico, non un mero atto di partecipazione».

«E’ stato leso il diritto alla salute di ogni cittadino – aveva affermato la Sirignano appena appresa la notizia della chiusura ufficiale – La città di Agropoli non può prescindere dalla fruibilità del servizio ospedaliero».

L’idea di protestare alla direzione generale dell’Asl di Salerno è scaturita al termine della riunione dei sindaci del comprensorio di Agropoli, che si è tenuta il 10 giugno per individuare iniziative di protesta a difesa dell’ospedale civile, per protestare la sentenza del Tar di Napoli che ha respinto il ricorso del Comune di Agropoli contro il provvedimento del direttore generale dell’Asl Salerno Antonio Squillante che prevede il ridimensionamento e la riconversione del presidio ospedaliero, con la chiusura del pronto soccorso attivo e la trasformazione in Psaut.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019