• Home
  • Politica
  • Regione Campania: 11 milioni di euro per scongiurare il licenziamento degli operai delle comunità montane

Regione Campania: 11 milioni di euro per scongiurare il licenziamento degli operai delle comunità montane

di Rito Ruggeri

Oltre undici milioni di euro per scongiurare il licenziamento degli operai delle Comunità Montane. E’ questa la somma messa a disposizione dalla regione Campania dopo dell’incontro tenutosi, ieri mattina, tra l’assessore al lavoro Severino Nappi e le maggiori sigle sindacali.

“La Regione Campania ancora una volta ha dimostrato di non essere insensibile ai problemi degli operai e dei dipendenti delle comunità montane – spiega Giovanni Fortunato consigliere regionale– ora toccherà alle comunità inviare al più presto i progetti.

Naturalmente la soluzione di questo problema  – continua il consigliere – è chiudere questi enti inutili e trasferire i propri dipendenti ai Comuni, alle unioni dei comuni e alle province. Le comunità montane hanno prodotto troppi sprechi, realizzando sempre poco e niente.

Ma gli operai non hanno colpa – continua Fortunato – la responsabilità è di chi li ha gestiti, sono i dirigenti che dovrebbero essere licenziati. Ora però voltiamo pagina – conclude Fortunato – ed impieghiamo questi operai in lavori veramente utili per il territorio restituendo, innanzitutto a loro, la giusta dignità”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019