«Maratona degli Ulivi» di Pisciotta, le edizioni passate tra immagini e rassegne stampa

Il Giornale del Cilento, come promesso, ha tirato fuori dai cassetti tanto materiale storico sulla Maratona degli Ulivi, la gara podistica che viene disputata sul percorso Pisciotta – Rodio – Pisciotta e che torna alla ribalta dopo anni di assenza. Foto, notizie e rassegne stampa di alcune edizioni passate, in particolare quella del 1989 in cui trionfó nientemeno che il campione olimpico Gelindo Bordin. Il materiale ci é stato prestato da Claudio Mautone, uno dei principali organizzatori della corsa cilentana, e protagonista del nostro ultimo articolo insieme a Claudio Caramuta, altra fondamentale figura per la riuscita della corsa, nonché vincitore della stessa nell’edizione del 1984.

Oggi ci concentriamo proprio sull’edizione numero 12, nella quale fu invitato, come detto, Bordin. Nessuno credeva realmente che il campione olimpico rientrasse in gara dopo la polmonite virale patita un mese prima. La stampa era scettica. Invece l’azzurro disputò regolarmente la gara podistica di 17 km e trionfó per distacco facendo registrare il tempo record di 49’01”, tutt’ora imbattuto. Straordinario ammirare come la Maratona degli Ulivi, in quegli anni fosse una manifestazione sportiva di importanza nazionale. I principali quotidiani sportivi e non parlavano della corsa, delle gesta in terra pisciottana. Significativi i trafiletti del Corriere dello Sport, della Gazzetta dello Sport e di Tuttosport.  In tutti i pezzi si annovera la grande vittoria di Bordin che per il Corriere dello Sport “ha distanziato subito gli avversari giungendo sul traguardo nel tempo di 49’01” battendo il record della gara detenuto dal keniota N’Gatia (49’46” nel 1983)”.

Significativo anche il pezzo di Tuttosport, che allo scritto allegó anche una foto dell’atleta azzurro. Per il quotidiano torinese quello della Maratona “fu un buon test, dopo tanti mesi di fermo. Alle spalle di Bordin sono finiti Agostinoni con 54′ e Maresca con 58’14”. Non poteva mancare la Gazzetta dello Sport, vera istituzione del giornalismo sportivo non solo in Italia, ma anche nel mondo. Per la rosea “il campione olimpico a un mese dalla polmonite virale che lo aveva colpito, ha dato prova di efficienza vincendo a Pisciotta (SA) la Maratona degli Ulivi, prova su strada di 17 km”. Tra i numerosi articoli scritti per l’edizione del 1989, rientrano anche quelli,  tra gli altri di giornali importanti come Il Messaggero, L’Unità, Il Mattino, Il Giornale eccetera. Abbiamo tra le mani un “piccolo tesoro storico” e lo sfogliamo con cura.

©Riproduzione riservata