Addio al Metrò del mare, D’Agosto e Sommese per ripristino del servizio nel Cilento

Infante viaggi

 Altro duro colpo per il Cilento l’addio al Metrò del Mare. Stop agli aliscafi. A causa della mancanza dei fondi necessari per garantire le corse che collegano Salerno a Sapri, il servizio più richiesto delle estati cilentane è stato sospeso. Dalla Regione la notizia è giunta come una doccia fredda. Non sarà possibile in quest’estate raggiungere via mare San Marco, Agropoli, Palinuro, Acciaroli e le altre mete turistiche della costa cilentana.

Sulla problematica dei collegamenti venuti meno per effetto del contenimento dei costi che ha causato un taglio delle risorse dedicate, l’assessore al turismo della Provincia di Salerno, Costabile D’Agosto, incontrerà martedì 16 luglio a Napoli l’assessore regionale, Pasquale Sommese, per affrontare insieme la questione. «Il metrò del mare resta di competenza dell’assessorato al turismo – ricorda Costabile D’Agosto – ed è mia intenzione ricercare una soluzione condivisa che possa ripristinare le corse o parte di esse. Il trasporto via mare durante la stagione estiva rappresenta non solo una valida soluzione per snellire il traffico via terra ed incentivare la mobilità sostenibile, ma anche un valido strumento per promuovere turisticamente le bellezze ambientali della nostra costa. E’ dunque mia intenzione individuare con l’assessore Sommese la strada giusta per ripristinare l’importante servizio di collegamento via mare».

  • assicurazioni assitur

© Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro