Sassano, lo massacra di botte e gli rompe la milza per un debito di 90 euro: 26enne in manette

Infante viaggi

Nella notte tra giovedì e venerdì i carabinieri della compagnia di Sala Consilina, agli ordini del capitano Emanuele Corda, hanno tratto in arresto un giovane di Sassano di 26 anni per il reato di lesioni personali aggravate. I militari sono intervenuti dopo una violenta rissa tra coetanei che si è consumata durante le prime ore della notte a Sassano. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, la lite è stata scaturita da futili motivi legati ad un debito non si sa per droga o altro. La vittima doveva 90 euro all’aggressore. Il giovane di Sassano ha deciso di «fargliela pagare» e così ha massacrato di botte il coetaneo che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale ‘Luigi Curto’ di Polla.

Al malcapitato i medici gli hanno diagnosticato la rottura della milza con ricovero in prognosi riservata presso il reparto di chirurgia dove, nelle prossime ore, sarà sottoposto ad un intervento. L’arrestato invece è stato accompagnato presso la propria abitazione dove sconterà la pena agli arresti domiciliari in attesa del processo che sarà disposto dal giudice del tribunale di Lagonegro.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro