In fila allo sportello Asl scoppia la protesta: caos a Vallo della Lucania, arrivano i carabinieri

Infante viaggi

Caos e proteste questa mattina, mercoledì, all’alba al distretto Asl di Vallo della Lucania. Davanti alla sede della struttura sanitaria si sono accalcate una trentina di persone che dovevano richiedere l’esenzione ticket. E questo ha creato grande confusione perché lo sportello in servizio era uno soltanto. L’intervento del 112 ha calmato le acque. C’erano infatti diverse persone agitate che si lamentavano per le file interminabili che si creano con un solo sportello e la mancanza di biglietti per prenotarsi. Risolutivo l’intervento dei militari. I carabinieri, infatti, sono intervenuti sul posto con una pattuglia del comando di Vallo della Lucania e hanno riportato la calma chiedendo all’Asl di provvedere a smaltire la fila con l’arrivo di più personale. Il direttore dell’Asl, dopo aver attivato un secondo sportello, ha voluto precisare che «le pratiche possono essere sbrigate anche nel proprio Comune» perché ha detto «ogni ente comunale può ricevere gli utenti, senza che ogni mattina questi si rechino a Vallo», mostrando una circolare che aveva già diramato  ai vari Comuni del distretto.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur