Pertosa, sequestrati prodotti ittici senza etichetta e provenienza

Sequestrati a Pertosa prodotti ittici congelati privi della regolare etichettatura e provenienza. Il provvedimento è stato eseguito in un grosso deposito per lo stoccaggio di prodotti surgelati. A scoprore l’illecito è stato il dirigente del servizio sanitario dell’Asl Rocco Panetta in collaborazione con i carabinieri di Auletta coordinati dal maresciallo Domenico Verrone.

Panetta mentre compie i normali controlli di routine nota prodotti conservati all’interno di cartoni di un’altra partita di pesce congelato secondo le vigenti norme di sicurezza alimentare. Scatta immediato l’allarme. Vengono sequestrati tutti i prodotti ittici e il fermo amministrativo del mezzo utilizzato per il loro trasporto.

I prodotti provengono da un grosso centro di distribuzione del casertano. Ma il Vallo di Diano non è nuovo a sequestri del genere, infatti, il servizio veterinario dell’Asl ha sequestrato undici quintali di carne in pessimo stato di conservazione per un valore di circa 30mila.

©Riproduzione riservata