Press tour a San Giovanni a Piro, giornalisti: «Un soddisfacente lavoro di squadra»

Infante viaggi

Si terrà dal 14 al 16 giugno prossimi il Press Tour organizzato dall’amministrazione Giannì assessorato Turismo e Cultura con la collaborazione di un gruppo di operatori turistici locali e della protezione civile Gruppo Lucano di San Giovanni a Piro. Frutto di un soddisfacente lavoro di squadra all’interno del quale ognuno ha offerto con incondizionata disponibilità la propria professionalità: gruppo escursionistico ‘Hitrek’, agriturismo ‘Il rifugio del contadino’, ‘Marcaneto Palace Hotel’, gelateria ‘Mosè’, agriturismo ‘Tenuta Terre di Bosco’, ContryHouse ‘VerdeBlu’ e B&B ‘Casa dei nonni’.

Obiettivo comune è quello di garantire una meritata visibilità e promozione turistica al comprensorio comunale abitato. I destinatari dell’intervento sono giornalisti professionisti che scrivono per riviste, cartacee e non, dedicate ai viaggi e al turismo: Turismo all’aria aperta, Delicious Italy, Italia a tavola  sono solo alcune delle testate partecipanti.  Arte, storia, cultura, natura e gastronomia si intrecciano armonicamente nel fitto programma di viaggio predisposto per l’occasione.

  • assicurazioni assitur

La visita all’abitazione del pittore Ortega e al museo a lui dedicato a Bosco, ma anche quella al Cenobio bizantino e al santuario Maria S.S. di Pietrasanta a San Giovanni a Piro e al museo Paleontologico a Scario alcune delle visite prefissate. Senza contare l’escursione guidata fin sulla vetta del dolomitico Bulgheria, ma anche quella che da Ciolandrea conduce alla sottostante spiaggia del Marcellino, la passeggiata in barca lungo la costa della Masseta, ma anche quella nel borgo di Bosco, nel centro storico di San Giovanni a Piro e tra i vicoli e il lungomare di Scario. Il tutto tra una degustazione e l’altra di pietanze e prodotti tipici rigorosamente locali.

«Abbiamo la necessità e la possibilità – sostiene l’assessore al turismo – di diversificare e destagionalizzare il turismo locale, ad oggi esclusivamente ancorato al mare nella sua connotazione estivo balneare. La natura e la cultura aprono il settore a nuove opportunità di sviluppo territoriale. Ecco perché con convinzione sosteniamo, tra gli altri interventi, la riqualificazione e la valorizzazione dei tanti sentieri che serpeggiano tra la costa della Masseta e il monte Bulgheria, nonché l’arricchimento continuo del museo dedicato al maestro Ortega. Il Press Tour – conclude l’assessore – così come strutturato, persegue il chiaro intento di far conoscere ed apprezzare, al di là del mare, le diverse altre ricchezze artistico-culturali e  naturalistiche di cui beneficiamo».

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro