• Home
  • Cronaca
  • La BCC “Monte Pruno” ha presentato ieri a Toronto, la “Carta degli Italiani all’estero”.

La BCC “Monte Pruno” ha presentato ieri a Toronto, la “Carta degli Italiani all’estero”.

di Rito Ruggeri

La banca di credito cooperativo “Monte Pruno” di Roscigno e Laurino assieme all’ASMEF (Associazione Mezzogiorno Futuro)  e al consolato italiano, ha presentato ieri pomeriggio a Toronto, in Canada, la “Carta degli Italiani all’estero”. La presentazione ha avuto luogo presso il “Columbus Center” di Toronto, alla presenza, tra gli altri, del console italiano in Canada, Gianni Bardini, del presidente dell’Asmef Salvo Iavarone, del vice presidente vicario della “Monte Pruno” Antonio Ciniello e del direttore generale dell’istituto di credito di Roscigno, Michele Albanese. Una iniziativa sicuramente da incorniciare, quella messa in piedi dalla “Monte Pruno”, tesa a fornire una serie di servizi e prodotti agli emigrati con l’obiettivo di trasformare il fenomeno legato all’emigrazione in fattore di sviluppo dei territori di appartenenza. Tante, infatti, le iniziative ed i servizi che vengono concessi ai titolari della “Carta degli Italiani all’estero”, fra cui contribuire allo sviluppo di una rete per scambi culturali e scientifici tra siti internet, Università, associazioni, Fondazioni, istituzioni ed enti, attivazione di scambi di esperienze fra giovani e studenti, organizzare attività di formazione, borse di studio e premi per ricerche ed attività e, soprattutto, la possibilità di essere sostenuti, con aiuti di vario tipo, con il contributo dell’Asmef. “Con questa iniziativa la banca diretta da Michele Albanese ha dimostrato e dimostra di avere una marcia in più, sia in termini progettuali che in termini di innovazione- ha detto il presidente dell’ASMEF salvo Iavarone – Una banca che riesce ad intercettare le esigenze anche di persone che stanno al di là degli oceani, che ha a cuore in maniera così forte, che mette a disposizione d un circuito così importante come l’emigrazione, vuole dire veramente che è una banca diversa dalle altre, una banca che oltre ad avere idee concrete di sviluppo economico e finanziario, ha anche un cuore ed un’anima”. Anche per il console italiano in Canada, Gianni Bardini  “oggi è stata scritta una bella pagina nel rapporto tra la madrepatria e gli italiani che vivono all’estero”. Soddisfatto, ovviamente, anche per la grande accoglienza ricevuta a Toronto, il direttore Albanese. “Ai nostri emigranti dobbiamo moltissimo – dice- e ciò che noi abbiamo fatto è soltanto una goccia nel mare della gratitudine che si deve a queste persone. Per noi della Monte Pruno è un dovere facilitare la vita a queste persone che hanno bisogno della loro terra come noi abbiamo bisogno della loro intelligenza, della loro operosità, delle loro competenze e, soprattutto, del loro amore verso i loro territori d’origine”

La “Carta degli Italiani all’Estero” verrà presentata anche a Montrèal, il prossimo 16 ottobre.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019