Comuni ricicloni: a Capaccio Paestum il premio per la raccolta degli imballaggi in plastica

Importante traguardo per il comune di Capaccio Paestum per quanto riguarda la raccolta differenziata. Il “Premio migliore raccolta imballaggi in plastica” in Campania è stato assegnato da Legambiente Campania al comune di Capaccio-Paestum. A ritirarlo, nell’ambito della cerimonia che si è tenuta mercoledì pomeriggio a Napoli, in occasione dell’edizione 2012 di “Comuni ricicloni”, alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano e degli amministratori di province e comuni della regione, è stato il primo cittadino di Capaccio-Paestum Italo Voza.

«E’ un premio di tutti i cittadini di Capaccio Paestum che ringrazio per la collaborazione e il senso di civiltà dimostrato. Ringrazio anche gli operatori ecologici della ditta Sarim per la professionalità e l’intenso lavoro che, soprattutto nei mesi estivi, diventa più difficile. – afferma il primo cittadino – Tuttavia devo evidenziare che per quanto riguarda la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti siamo al 51,56% e quindi al 285° posto in Campania. E’ importante, per il 2013, raggiungere l’obiettivo del 65%. E’ una sfida di profondo senso civico: per cui chiedo la collaborazione delle famiglie, delle imprese turistico-ricettive, delle scuole e di tutto il mondo associativo legato all’ambiente, affinché assieme si colga questo importante obiettivo».

L’amministrazione comunale ha preso l’impegno di indicare regole, criteri e indirizzi che saranno recepiti nel piano dei rifiuti in via di approvazione. Sarà anche attivato un più efficace sistema di controllo. «Sono convinto che insieme, facendo sistema, il risultato verrà raggiunto. – aggiunge il sindaco Voza – Nella consapevolezza che se si separa e si ricicla bene, si rende un grande servizio al proprio ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità».