Cilento, ombrelloni e sdraio abusive: scatta il sequestro della capitaneria di porto

0
14

Gli uomini della capitaneria di porto dell’ufficio marittimo di Agropoli hanno fatto scattare un blitz nella notte sulle spiagge di Castellabate per sequestrare le sdraio e gli ombrelloni lasciati abusivamente lungo il litorale dai turisti. L’arredamento da spiaggia, infatti, per legge, deve essere rimosso subito dopo il tramonto e può essere piazzato in spiaggia subito dopo l’alba. Il suolo non si può occupare, al contrario invece di come avevano pensato di fare decine di famiglie in vacanza nel paese di Benvenuti al Sud. Qualcuno, questa mattina, non trovando più i suoi oggetti, ha deciso di recarsi dai carabinieri non sapendo che il sequestro era avvenuto per mano della guardia costiera. Le forze dell’ordine della locale stazione hanno spiegato ai turisti come stavano le cose. La capitaneria ha annunciato che i controlli continueranno per tutta la stagione estiva. Gli ombrelloni piazzati lungo la costa, inoltre, non permettono la facile pulizia del litorale e la probabile salita notturna in spiaggia delle tartarughe che, da diversi anni, hanno scelto il Cilento per depositare le proprie uova.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here