Dopo il terremoto si lavora alla nuova giunta, nominato assessore Atrigna

Questa mattina il sindaco Italo Voza ha conferito l’incarico di assessore ad Antonio Atrigna, geologo con esperienze di oltre quindici anni sul territorio in materia di ambiente e dissesto idrogeologico che «porrà il proprio contributo professionale a servizio dell’intero territorio di Capaccio al fine di migliorare e risolvere le problematiche ambientali». All’assessore Antonio Atrigna il sindaco Voza ha conferito le seguenti deleghe: Ambiente, Ecologia, Cimitero, Depuratore, Reti fognarie, Igiene, Sanità, Inquinamento.

Chi sono gli altri Francesco Sica con deleghe a Pubblica Istruzione e Sport, Crescenzio Franco alle Attività produttive, Fabio Spagnuolo a Finanze, Bilancio, Società partecipate e Personale, Donatella Pannullo ai Piani di sviluppo regionale, Finanziamenti europei e Cultura, Gerardo Rega a Ecologia e Ambiente. Il sindaco ha tenuto per sé le deleghe a Turismo, Lavori pubblici e Politiche sociali. Fabio Spagnuolo è il vicesindaco, e prende il posto di Nicola Ragni. Ora con Atrigna che prende il posto lasciato libero da Gerardo Rega la squadra è pronta. 

©Riproduzione riservata