Marina di Camerota, scatta l’operazione “San Domenico” della Gdf. 9 arresti

Gli uomini del generale De Benedetto, comandante provinciale della guardia di finanza, all’alba di oggi dopo una lunga e complicata indagine hanno arrestato 9 persone su disposizione del Gip Nicola Marrone del Tribunale di Vallo della Lucania. Gli investigatori  hanno scoperto un’ organizzazione dedita all’usura e alla abusiva attività creditizia con base nel Salernitano. In manette sono finiti insospettabili professionisti ed imprenditori del Cilento. Nel contesto sono stati sequestrati beni per un valore complessivo di 4 milioni di euro.
Da quanto si è appreso il gruppo, che operava nel settore immobiliare, applicava tassi di interessi pari al 7% mensili, che raggiungevano e superavano il 186% annuo.
Nell’ambito dell’operazione, sono stati sequestrati due villaggi turistici, due locali commerciali, un appartamento e due mansarde. Dei nove destinatari delle misure cautelari, tre sono finiti in carcere mentre gli altri sei ai domiciliari.
I dettagli dell’operazione saranno illustrati in una conferenza stampa presso la procura della repubblica di Vallo della Lucania alle 10.30 alla presenza del procuratore capo Giancarlo Grippo. Dei nove destinatari delle misure cautelari, tre sono finiti in carcere mentre gli altri sei ai domiciliari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA