Connessione internet a Caselle in Pittari, Speranza: «Risvolti positivi su erogazione Adsl»

Infante viaggi

Risvolti positivi della vertenza sull’erogazione Adsl per la connessione internet a Caselle in Pittari. E’ quanto annunciato a mezzo stampa da Bruno Speranza, capogruppo di minoranza consiliare: «Buone notizie soprattutto per chi, nel Cilento e Vallo di Diano, utilizza quotidianamente internet: studenti, aziende, professionisti».

«L’imput – spiega Speranza – è partito nel 2011 con la segnalazione di molti cittadini di Caselle in Pittari, che lamentavano disagi per la lentezza di internet. Quindi, in qualità di capogruppo di minoranza e avvalendomi della collaborazione di Giuseppe Rivello Jepis e Roberto De Luca del Codacons Vallo di Diano, ci siamo attivati per effettuare più rilevazioni». In pratica, da alcuni studi si evidenziò che veniva erogato in media solo il 12 per cento della velocità potenziale di download. Nella fattispecie, su cinque rilevamenti effettuati in tre giorni diversi è emerso che la media potenziale di erogazione è di 559,8 kbps/s mentre la media dei download realmente erogata nei tre giorni è di 69,2 kbps/s.

«Ben al di sotto dello standard minimo assicurato per contratto – tuona Speranza – Quindi dopo questi risultati abbiamo ritenuto opportuno contestare la società di Telecom Italia, attraverso un’interrogazione di Donato Pica, consigliere provinciale Pd, alla quale la società ha risposto senza mezzi termini che i piani di copertura del servizio Adsl erano stati definiti dando priorità alle situazioni che permettevano di raccogliere il maggior numero di clienti e che nel contempo presentavano minori complessità realizzative».

  • assicurazioni assitur

«Chiaramente non ci siamo arresi – continua Speranza – e abbiamo continuato a denunciare la cosa attraverso articoli di giornali, servizi su tv locali,, fino a quando il mese scorso abbiamo appreso con soddisfazione dal dirigente dell’ufficio qualità dell’Agcom che i cittadini utenti possono effettuare lo speed test connettendosi al sito www.misurainternet.it , si tratta di un software rilevatore della velocità dell’Adsl. Con il test – conclude Bruno Speranza – si certifica se il servizio rispetta lo standard minimo assicurato nel contratto, diversamente gli utenti possono chiedere il rimborso in bolletta o addirittura il recesso dal contratto qualora non vengano ristabiliti i livelli di servizio previsti».   

GUARDA IL GRAFICO CON I DOWNLOAD

© Riproduzione riservata       

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro