Morto per un colpo di pistola: domani a Vallo i funerali del piccolo Luca

Infante viaggi

Domani mattina, venerdì 16 agosto, alle ore 10 presso la chiesa di Santa Maria delle Grazie di Vallo della Lucania si terranno i funerali dei Luca Botti, morto ieri sera, mercoledì 14 agosto a causa di un colpo partito dall’arma da fuoco del padre, noto gioielliere del posto.  

Le indagini condotte dal sostituto procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, Renato Martuscelli hanno accertato le dinamiche del decesso. Luca avrebbe preso l’arma da fuoco dalla stanza dei genitori, mentre guardava la tv e giocava con la pistola 357 Magnum, dalla quale è partito il proiettile che l’ha colpito al volto.

La scoperta è stata fatta dal fratello di 15 anni. Il padre, ancora in gioielleria, non avendo più notizie di Luca, ha mandato il fratello a controllare cosa facesse Luca a casa. Giunto nella villetta il 15enne ha trovato il fratello riverso in una pozza di sangue con accanto la pistola del padre. Immediato l’arrivo dei soccorsi, che si sono rivelati inutili in quanto il piccolo Luca era già morto.

  • assicurazioni assitur

Notizia che ha gelato la madre e la sorella gemella di Luca che erano in vacanza a Marina di Camerota, dove era diretta tutta la famiglia per festeggiare Ferragosto.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro