• Home
  • Cronaca
  • Deliberata in giunta provinciale la proposta della comunità del Cilento del polo ecologico a Vallo della Lucania. Ora il verdetto spetta a Vardè

Deliberata in giunta provinciale la proposta della comunità del Cilento del polo ecologico a Vallo della Lucania. Ora il verdetto spetta a Vardè

di Biagio Cafaro

Ulteriore passo in avanti per scongiurare l’apertura della discarica a Laurito in località Rizzoli.

Ieri sera i sindaci della comunità del Parco hanno dato mandato al presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per ratificare la proposta del polo Ecologico a Vallo della Lucania. Tale piano prevede la costruzione di un impianto di compostaggio e un piccolo trito vagliatore per lavorare l’indifferenziato (STIR). È previsto anche un impianto per ospitare 40mila tonnellate di rifiuti residui dello STIR.

Questo pomeriggio l’assessore all’ambiente Antonio Fasolino ha annunciato la delibera portata in Giunta provinciale relativa alla proposta per la gestione integrata dei rifiuti con la realizzazione di un polo ecologico nel comune di Vallo della Lucania.
“Oggi celebriamo la vittoria del territorio. Si tratta- continua l’assessore – della presa d’atto di una proposta alternativa alla discarica di Laurito che proviene dalla comunità del Parco Nazionale del Cilento e dalla conferenza dei sindaci”.
“Porteremo- sottolinea Fasolino- l’istanza al commissario Vardè, perché è seria, concreta e condivisa. Il Cilento ha dato lezione di maturità accogliendo l’invito della Provincia a formulare una proposta di gestione d’ambito dei rifiuti. In queste giornate febbrili tutti hanno concorso a formulare proposte costruttive, va segnalato in tal senso anche il ruolo svolto dai comitati”.

L’ultima parola spetta a Vardè, ma è evidente come la mobilitazione della cittadinanza e la creazione del comitato Cilento oltre il rifiuto abbia creato le basi per un confronto civile tra politica e cittadini, dove i cittadini possono entrare in merito a decisioni calate dall’alto.
È chiaro che la proposta sia nata dalle istituzioni cilentane, infatti il comitato Cilento oltre il rifiuto spingeva per un sistema a Rifiuti Zero, ma ciò è avvenuto solo dopo la mobilitazione dei cittadini.

Articoli correlati

Un polo ecologico a Vallo della Lucania, la proposta alternativa dei sindaci del Cilento

Ortolani: l’area non è idonea. Visite guidate alla discarica

Cilento oltre il rifiuto: non intendiamo opporci alle forze dell’ordine

Cittadini, sindaci e Parco contro la discarica

Discarica Laurito, bloccate le operazioni di carotaggio

Senza autorizzazione del Parco del Cilento nessuna discarica. Intervista a Gianluca Lamanna di Cilento oltre il rifiuto

Il Cilento unito contro la discarica. Grande partecipazione a Laurito

Comitato Cilento oltre il rifiuto: “Chiudi a chiave l’indifferenza e avviati verso Laurito”

Discarica di Laurito. “Cilento oltre il rifiuto”: incontro pubblico a Palazzo Maintenti il 10 novembre

Rifiuti, Feola: “Non una ma più discariche a servizio del Cilento”

Laurito: il Principe vuole la discarica ma il popolo non si genuflette e si ribella. La “rivoluzione” parte da San Giovanni a Piro

Discarica di Laurito, botta e risposta tra il comitato “Cilento oltre il rifiuto” e il consigliere Fortunato

Laurito, “Questa discarica non s’ha da fare”

Su Tele Rofrano il video del consiglio intercomunale a Laurito sulla discarica comprensiorale

Cilento oltre il rifiuto: la petizione on line per dire “no” alla discarica a Laurito

Laurito. “Non toccate il nostro Cilento”, cresce il comitato contro la discarica

Laurito, “Cilento oltre il rifiuto” per informare, aderire, responsabilizzare

“Cilento oltre il rifiuto” è il gruppo Facebook contro la discarica di Laurito

Laurito: una delle quattro discariche provinciali sul suo territorio

Assemblea pubblica nell’aula consiliare di Laurito contro la discarica

Discarica di Laurito. “Siamo preoccupati per i giovani”

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019