Da Napoli al Vallo di Diano per prostituirsi: giovane nigeriana espulsa

Infante viaggi

Si tratta di una 18enne nigeriana, la giovane fermata dai militari della compagnia carabinieri di Sala Consilina, comandata dal tenente Davide Acquaviva, nel corso di controlli per la prevenzione del fenomeno della prostituzione di strada. I carabinieri hanno identificato una diciottenne nigeriana risultata sprovvista di documenti, e presente irregolarmente nel territorio italiano dal 2010. La ragazza, che vive nei pressi della stazione ferroviaria di Napoli, è stata sorpresa ad esercitare attività di prostituzione in una strada di collegamento con il Comune di Atena Lucana. Le indagini hanno ricostruito che la 18enne si era recata nel Vallo per «prostituirsi alcuni giorni» e che sarebbe rientrata a Napoli nel fine settimana. Dopo gli accertamenti sanitari e le verifiche in materia di immigrazione svolte d’intesa con la Questura e la Prefettura di Salerno, è stata accompagnata presso il Centro di identificazione per l’espulsione di Roma, per le operazioni del successivo rimpatrio.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur