Mortale sulla Cilentana, apprensione per un ferito grave: carabinieri indagano per ricostruire dinamica

Sabato mattina un incidente stradale molto brutto si è verificato lungo la strada provinciale 430 Cilentana nel tratto che va da Policastro Bussentino a Sapri. Il bilancio è di una donna morta e di tre feriti. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Sapri, una Nissan Juke e una Fiat Idea sarebbero arrivate allo scontro dopo un sorpasso azzardato effettuato da una delle due vetture. Sulla Nissan viaggiava Maria Coiro, 90enne morta sul colpo madre del famoso infettivologo di Sant’Arsenio, il professor Giuseppe Ippolito. Con lei c’era anche la moglie di Ippolito, figlia del famoso giornalista Orefice, che è stata trasferita in ospedale a Roma. Maria Coiro era stata direttrice dell’ufficio postale di Sant’Arsenio e da tempo viveva a Prato Perillo di Teggiano con il figlio Nicola, farmacista del paese. Il conducente della Juke è ricoverato in condizioni stabili a Vallo della Lucania. 

LE FOTO DELL’INCIDENTE

Situazione diversa per il conducente della Fiat Idea, un 50enne della zona, che è ricoverato in condizioni gravi all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove è arrivato ieri mattina, subito dopo l’impatto, trasportato direttamente in eliambulanza. Sulla dinamica dell’incidente sono a lavoro le forze dell’ordine della stazione di San Giovanni a Piro coordinati a livello territoriale dai colleghi della compagnia di Sapri. La ricostruzione del sinistro non è del tutto stata accertata, ma – quasi sicuramente – l’incidente è avvenuto in seguito ad un sorpasso azzardato e al fondo stradale reso viscido dalla pioggia. Nel pomeriggio di sabato, sempre a causa della pioggia, un altro incidente, per fortuna meno grave, è avvenuto all’altezza della clinica Cobellis a Pattano, sempre lungo la Cilentana.

©Riproduzione riservata