Area di servizio di Sala Consilina chiusa senza preavviso: disagi per gli automobilisti in riserva

Brutta sorpresa domenica per i tanti automobilisti in viaggio sull’autostrada Salerno Reggio Calabria, che si sono fermati all’area di servizio di Sala Consilina per fare benzina. Hanno trovato il distributore di carburanti sigillato con del nastro bianco e rosso, e le porte dei locali per i servizi chiuse. Un grosso disagio anche perché l’area di servizio Sala Consilina sud è l’ultima della Campania e per giungere al distributore successivo bisogna percorrere molte decine di chilometri. Gli automoblisti non erano stati avvisati e qualcuno ha dovuto chiedere l’intervento di altre persone. Come gli automobilisti, non erano stati avvisati neanche i dipendenti, che da una decina di giorni hanno avviato lo sciopero della fame e della sete, perché il gestore deò distributore di benzina Eni avrebbe deciso di chiudere l’impianto «senza avvisare i lavoratori».  

©Riproduzione riservata