Cilento, 42enne nasconde 300 grammi di droga e munizioni illegali: arrestato

I carabinieri della compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Alessandro Cisternino, hanno arrestato, questa mattina, il 42enne Domenico Mari, pregiudicato di Altavilla Silentina, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso illegale di munizioni. La perquisizione domiciliare, scattata a seguito di mirato servizio di osservazione e controllo, è stata eseguita dai militari della stazione di Altavilla, diretti dal maresciallo Massimiliano Mirra, unitamente ai colleghi di Borgo Carillia, guidati dal maresciallo Vincenzo Cardiello, che con l’ausilio delle unità cinofile di Sarno hanno scovato all’interno dell’abitazione dell’uomo circa 300 grammi di marijuana, custoditi in tre barattoli sottovuoto, oltre a 22 semi di canapa indiana, 465 euro in contanti quali sicuro provento di spaccio e 78 cartucce calibro 16 non dichiarate (nella foto). Il 42enne è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, fissato per lunedì mattina presso il Tribunale di Salerno.