Calcio a 5 femminile, risultato tennistico: il Vallo della Lucania ne fa 6 all’Aversa

Una fantastica goleada quella che hanno regalato ai propri tifosi le ragazze del Città di Vallo in una fredda domenica pomeriggio. Alle 17, al ‘Vito D’Agosto’ di Angellara, vanno di scena le calciatrici di mister Alan Di Stefano che hanno dimostrato, anche quest’anno, che lotteranno fino alla fine per arrivare prime in classifica ed accedere al campionato nazionale. Una prestazione encomiabile di tutte e cinque le giocatrici vallesi. Nonostante l’importante infortunio dell’attaccante agropolese Ida Borrelli, la formazione inziale scesa in campo ha cacciato tutta la grinta possibile e con la forza e il cuore ha portato a casa tre punti importantissimi e meritatissimi. Sotto gli occhi attenti del presidente Fariello e del direttore sportivo De Martino, Battagliese e compagne hanno stracciato le avversarie. Una tripletta di una super Bertolini, una doppietta della impareggiabile Merola e il gol che non poteva mancare del capitano Battagliese, hanno suggellato il risultato su un tennistico 6-1. E chi l’avrebbe detto a fine primo tempo? Alla fine della prima frazione di gioco, infatti, il risultato si è fermato sull’uno a zero e l’Aversa aveva dimostrato sul terreno di gioco di potersela giocare fino alla fine contro le ragazze di Di Stefano. Una gran tattica, pressing e gioco veloce hanno messo più volte in difficoltà la De Feo che però si è dimostrata sempre abile e attenta in tutte le occasioni. Invece il secondo tempo ha girato le carte in tavolo. Le ragazze vallesi sono scese in campo con maggiore cattiveria e determinazione e hanno distrutto letteralmente le malcapitate casertane. In classifica le ragazze cilentane sono terze a 12 punti, dietro di un solo punto all’Avellino e a tre dalla Magna Grecia che comanda il girone con 15 punti. Sabato prossimo ad Eboli alle ore 17 andrà in scena il big match della sesta giornata. A tu per tu la prima contro la terza. Un test duro quello che si prospetta per le ragazze vallesi. Ma tutto lo staff e i tanti tifosi sperano nel colpaccio. 

©Riproduzione riservata