• Home
  • Cronaca
  • Il Vallo di Diano si mobilita in difesa della sanità locale

Il Vallo di Diano si mobilita in difesa della sanità locale

di Marianna Vallone

C’è il Comune di Sant’Arsenio a capo della giornata di mobilitazione generale promossa a difesa della sanità locale. L’appuntamento è previsto per lunedì 20 gennaio alle 9:30 nella sede municipale del comune di Sant’Arsenio. Il primo cittadino, Nicola Pica, con una lettera ha sollevato l’attenzione delle autorità e delle comunità locali sulla problematica sociale che sta mettendo ko l’intero territorio del Vallo di Diano. «La manifestazione – fa sapere l’amministrazione – è stata promossa per denunciare lo stato di abbandono in cui versa la struttura ospedaliera di Sant’Arsenio e le ben note carenze organizzative e funzionali del presidio di Polla che impongono interventi urgenti da parte dell’Asl di Salerno e della Regione Campania che continuano a penalizzare la sanità sul nostro territorio».

L’invito ad aderire è rivolto agli amministratori locali, alle autorità civili, religiose e militari, alle aziende e a quanti operano sul territorio. Ma anche agli studenti, ai professionisti, alle organizzazioni sindacali, alle rappresentanze di categoria, alle associazioni ai gruppi di volontariato, ai singoli cittadini e a quanti vorranno condividere il momento di protesta.

Il corteo partirà alle 9.30 dalla Sede Municipale, per proseguire lungo la ex Ss 426 fino all’ospedale di Sant’Arsenio dove si avranno gli interventi dei rappresentanti istituzionali, sindacali e delle varie organizzazioni presenti. Ad aderire anche la banca Monte Pruno che si è detta vicina alla comunità locale confermando la propria sensibilità ed attenzione nei confronti delle più rilevanti problematiche sociali che interessano il proprio territorio. Anche per questo, in segno di adesione all’iniziativa, gli sportelli della filiale di Sant’Arsenio resteranno chiusi per tutta la durata della manifestazione.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019