Legge regionale sull’energia solare: il comitato avvia quattro gruppi di lavoro

Infante viaggi

Il comitato direttivo della rete campana per la Civiltà del sole e della biodiversità, coordinato dal presidente Antonio D’Acunto, si è riunito per la prima volta il 14 giugno presso il centro culturale “La Città del Sole” di Napoli.

L’associazione – costituita ufficialmente il 31 maggio nella sala consiliare della II Municipalità di Napoli – ha confermato di voler continuare a sostenere l’attuazione della L.R. 1/2013 della Regione Campania su “cultura e diffusione dell’energia solare”, dopo l’approvazione della proposta di legge d’iniziativa popolare, seguita però da alcuni emendamenti alla stessa che hanno inficiato in parte la stessa legge.

«La rete associativa, nata dall’estinzione del vecchio comitato promotore – fa sapere l’associazione – vuol anche sviluppare una strategia informativa e formativa non solo sulle opportunità offerte dalla legge, ma anche sulle condizioni per la diffusione di una cultura alternativa dell’energia e dello sviluppo, improntata appunto a quella “Civiltà del sole e della biodiversità” cui essa s’ispira».

  • assicurazioni assitur

All’introduzione dei due vice presidenti – Anna Maria Cicellyn ed Ermete Ferraro (responsabili, rispettivamente, dell’organizzazione e della comunicazione), sono seguiti gli interventi di Bruno Miccio (coordinatore del comitato scientifico-giuridico della rete) e di Annamaria Esposito e Paola Silvi, relativamente ad un’ipotesi d’intervento di educazione ambientale dell’Associazione. Il comitato esecutivo ha quindi deciso di dar vita a tre gruppi di lavoro, per elaborare pensieri ed azioni comuni tra gli iscritti all’associazione ma anche tra questa ed altre realtà. Il primo è dedicato all’educazione, il secondo alla biodiversità ed il terzo alla comunicazione. Un quarto gruppo ipotizzato è invece incentrato sul rapporto tra energie rinnovabili ed occupazione.  Per ciascuno di essi – i cui componenti inizieranno a confrontarsi già nella prossima settimana – è stato aperto anche un forum virtuale, attraverso il sito web della Rccsb (http://www.laciviltadelsole.org/forum.html#/ ), per consentire una discussione aperta sui relativi temi.

Le conclusioni sono state affidate al presidente D’Acunto, che ha sottolineato l’importanza di questo percorso comune, che si propone di coinvolgere sempre nuovi interlocutori, valorizzando le risorse umane e le sinergie associative già presenti nella Rete.

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro