Tenta di trafiggere figlia con lancia, arrestato 53enne a Policastro Bussentino (FOTO)

Infante viaggi

Il ferragosto poteva avere un tragico epilogo per una giovane minorenne di Policastro che nella notte tra giovedì e venerdì ha rischiato di essere trafitta con una lancia appuntita di alluminio a seguito di un diverbio avuto con il proprio genitore. E’ così finito in galera il padre, F.L., 53 anni, con l’accusa di tentato omicidio.

Questi i fatti. Nella nottata, dopo una serata trascorsa al bar tra amici e alcool, l’uomo è rientrato presso la sua abitazione dove ad attenderlo vi erano i figli: due gemelli di 17 anni. Visibilmente ‘alticcio’, F.L., dopo un diverbio per futili motivi e dopo aver colpito con calci e pugni la figlia, ha impugnato una lancia accuminata tentando di trafiggere la giovane ragazza. Solo l’intervento del fratello prima, che ha spostato l’arma in un’altra direzione evitando di fatto la tragedia e dei carabinieri poi, che sono riusciti a fermare l’aggressore traendo in salvo i due giovani si è evitato il peggio.

  • Assicurazioni Assitur

La ragazza è stata trasportata in ospedale per essere sottoposta ad accertamenti. Le è stato riscontrato, infatti un trauma cranico contusivo. Il padre, invece, è stato tradotto presso il carcere di Sala Consilina.

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur