Vallo della Lucania, giunta comunale adotta il Puc. Aloia: «Miglioreremo le attuali condizioni di vivibilità»

Infante viaggi

La giunta comunale di Vallo della Lucania ha adottato il nuovo Piano Urbanistico Comunale nel corso della seduta del 13 novembre. Antonio Aloia, primo cittadino vallese, (nella foto) si è detto soddisfatto: «Grazie ai cittadini, allo studio del professor Pica Ciamarra e associati, a tutta la squadra di governo e, soprattutto, alla dedizione dell’Assessore Antonietta Coraggio. Dopo oltre 30 anni Vallo ha finalmente adottato un nuovo strumento di pianificazione territoriale con cui si potrà rilanciare lo sviluppo e la crescita della nostra Comunità. Abbiamo posto le basi per la rigenerazione urbana della nostra Città e delle nostre frazioni e sono certo che con il contributo di tutti, cittadini, famiglie, commercianti e imprenditori, riusciremo a migliorare le attuali condizioni di vivibilità».

Entusiasta anche l’assessore Coraggio: «Abbiamo raggiunto un obiettivo fondamentale del nostro programma elettorale, che si aggiunge ai risultati già conseguiti per la realizzazione di una nuova Città, adeguata alle esigenze della comunità e pronta a raccogliere le sfide per il futuro. Abbiamo concepito un piano moderno, fondato su metodi perequativi, compensativi e incentivanti, un piano che prevede servizi, attrezzature e infrastrutture pubbliche senza il ricorso all’esproprio: riqualificazione dei centri storici, utilizzo e valorizzazione dei vuoti urbani, comparti ecosostenibili con un mixitè di destinazioni, 630 nuovi alloggi distribuiti su capoluogo e frazioni, abitazioni riservate alle fasce deboli, aree per le attività sportive e ricreative, uno stadio da 7500 posti, idoneo ad ospitare grandi eventi e manifestazioni, un Polo Scolastico adeguato alle esigenze dei giovani studenti, un moderno mercato coperto, potenziamento delle strade esistenti e previsione di nuove vie di collegamento, parcheggi, aree a verde attrezzato e corridoi ecologici, spazi per la socializzazione, nuova stazione degli autobus, area destinata alla nuova sede della protezione civile e dei vigili del fuoco con eliporto».

  • assicurazioni assitur

Dal momento della pubblicazione sul Bollettino della Regione Campania, prevista per lunedì 25 novembre 2013, decorre il termine di sessanta giorni per le osservazioni. A breve tutti gli elaborati del piano saranno pubblicati sul sito web del Comune.

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur