L’arte contadina che guarda al futuro, torna il Palio del Grano di Caselle in Pittari

Infante viaggi

Sembra un tuffo nel passato nell’atmosfera dell’anno del Signore 1950 ma non lo è. Il Palio del grano è il presente, un presente che nasce come un esperimento e che nel corso degli anni – dodici per la precisione – diventa parte integrante dell’identità di Caselle in Pittari. Lo trovi nel Dna di Sofia Velia, Rosa e Ferdinando. Tifo da stadio, colori e tanta adrenalina nella giornata che chiuderà l’edizione 2016 del Camp di Grano e allo stesso tempo aprirà a quella del 2017. Sul terreno del campo di gara le 8 contrade di Caselle che con i loro paesi ‘cumpari’ provenienti da altrettanti paesi del Cilento e del Vallo di Diano, dovranno mietere il grano e legarlo in fascine. Gli otto rioni si sono dati fin da subito battaglia, alzando il sipario sulle sfide più attese dell’estate cilentana. L’appuntamento è per domenica 17 luglio alle ore 8:30 a Caselle in Pittari. Il vento che spira in questi giorni sul Cilento, non frenerà il grande spettacolo che da dodici anni emoziona e dà speranza.

©Riproduzione riservata

Caselle in Pittari, dieci anni di Palio del grano (FOTO-VIDEO)

  • Assicurazioni Assitur

La falce in una mano e il tablet nell’altra, a Caselle in Pittari il futuro è in un campo di grano (FOTO)

Palio del grano a Caselle in Pittari: il futuro è Cumparete (FOTO)

Assicurazioni Assitur