• Home
  • Cronaca
  • Continua a tremare la terra nel Cilento: terremoto nella notte a Trentinara, nessun danno

Continua a tremare la terra nel Cilento: terremoto nella notte a Trentinara, nessun danno

di Biagio Cafaro

Ennesima scossa di terremoto nel Cilento. Un sisma di magnitudo 2.4 è avvenuto nella notte, alle ore 2 e 40 minuti del 17 febbraio 2014. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete sismica nazionale dell’Ingv nel distretto sismico del Cilento. L’epicentro è stato localizzato a pochi metri dal centro abitato di Trentinara a 6,5 km di profondità.

I comuni interessati dalla scossa entro i 10 km sono Albanella, Capaccio, Cicerale, Giungano, Monteforte Cilento, Ogliastro Cilento, Prignano Cilento, Roccadaspide, Torchiara, Trentinara. I comuni interessati tra i 10 e 20 km sono Agropoli, Altavilla Silentina, Aquara, Castelcivita, Castellabate, Castelnuovo Cilento, Castel San Lorenzo, Controne, Felitto, Gioi, Laureana Cilento, Lustra, Magliano Vetere, Omignano, Orria, Perdifumo, Perito, Postiglione, Rutino, Salento, San Mauro Cilento, Serramezzana, Serre, Sessa Cilento, Stella Cilento e Stio.

Otto Scosse nell’ultimo mese A preoccupare la popolazione locale non tanto l’intensità del terremoto, molto bassa, ma la frequenza sismica che ha caratterizzato il Cilento nelle ultime settimane. Tra mercoledì 22 e goivedì 23 gennaio uno sciame sismico ha messo in allerta l’alto Cilento con scosse anche di 3.7 di magnitudo. Il 26 gennaio invece un terremoto marino di 3.1 gradi ha risvegliato vecchi timori legati ai due vulcani sottomarini Marsili e Palinuro, in quanto la scossa è stata registrata a poca distanza dai vulcani. Altre due scosse di terremoto di bassa intensità il 30 gennaio tra Capaccio e Roccadaspide e il 13 febbraio a Capaccio.

©

Twitter @BiagioCafaro



©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019