• Home
  • Cronaca
  • Criminalità a Capaccio, Voza chiede più pattuglie: «Aumento dei controlli fondamentale d’estate»

Criminalità a Capaccio, Voza chiede più pattuglie: «Aumento dei controlli fondamentale d’estate»

di Marianna Vallone

«Più pattuglie in giro per il territorio, di giorno e di notte, e maggiore collaborazione e coordinamento tra le forze dell’ordine deputate al controllo». E’ quanto deciso nel corso del tavolo per l’ordine e la sicurezza che si è tenuto lo scorso 6 giugno in prefettura a Salerno, in cui sono stati programmati servizi di vigilanza intensificati sul territorio di Capaccio Paestum. Sono tre le pattuglie della polizia che, su disposizione della questura di Salerno, già dalla scorsa settimana sono presenti ogni giorno sulla zona.

Nelle attività di controllo e di prevenzione di illeciti di ogni tipo è, inoltre, prevista la stretta collaborazione da parte della polizia locale di Capaccio Paestum che supporterà con proprio personale ogni iniziativa finalizzata alla tutela della sicurezza dei cittadini e dei turisti che in questi giorni stanno iniziando ad alloggiare in case di vacanza e strutture ricettive.

A richiedere la convocazione del tavolo per l’ordine e la sicurezza era stato il sindaco Italo Voza a seguito di un susseguirsi di episodi di criminalità, verificatisi nei mesi scorsi, tra cui soprattutto furti in abitazioni, esercizi commerciali e strutture ricettive. Al tavolo hanno partecipato il questore Antonio De Iesu, il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Fabrizio Parrulli e il comandante provinciale della guardia di finanza di Salerno, colonnello Diego De Luca, assicurando tutti piena collaborazione.

«La presenza di pattuglie di forze dell’ordine, da un lato scoraggia i responsabili di azioni criminali, dall’altro rassicura i cittadini che si sentono maggiormente tutelati. – afferma il sindaco Italo Voza – L’aumento dei controlli è particolarmente importante in questo momento, con l’estate ormai iniziata e l’aumento della popolazione dovuto all’arrivo dei turisti. Purtroppo l’estate è anche il periodo in cui in genere si registra un incremento dei fenomeni di micro criminalità. Sono convinto che grazie al potenziamento dei controlli riusciremo a contenere il fenomeno. Voglio inoltre rimarcare la novità assoluta di un nucleo speciale anticrimine della polizia di stato che è già operativa e continuerà ad operare nella nostra città».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019